Home Good News La mano bionica, orgoglio italiano

La mano bionica, orgoglio italiano

di Enrico Sarzanini
Un orgoglio tutto made in italy. L’ennesimo viene da dire perché da diversi mesi a questa parte la nostra amata nazione fa spesso rima con eccellenza. Questa volta a far parlare (bene) di sé è il Policlinico Gemelli di Roma dov’è stata impiantata una mano bionica ad una donna di 55 anni. La protesi è stata sviluppata a Pisa, alla scuola superiore Sant’Anna ed è servita ad Almerina Mascarello, la prima persona italiana a cui è stata impiantata una mano bionica, per sostituire l’estremità sinistra persa a seguito di un incidente stradale. L’intervento è stato effettuato nel giugno del 2016 ma la notizia è filtrata soltanto nelle ultime ore. La donna è anche la prima a poter uscire con la mano hi-tech perché, rispetto al 2014 ora l’elettronica, realizzata in parte dall’Università di Cagliari, è racchiusa in uno zainetto. La Mascarello ha portato con sé lo zainetto uscendo a Roma, nell’ottobre 2016, sotto il controllo dei responsabili del test. Il prossimo passo sarà sostituire lo zainetto con una miniatura hi-tech. La protesi è stata tolta ma verrà reimpiantata sulla donna a maggio nella versione definitiva. «Soltanto allora potrò dire che la mia vita è cambiata completamente», ha spiegato la paziente all’Ansa.
Continua a seguirci:
Tweet 20

Scrivi un commento

Articoli che ti potrebbero interessare