Home Le nostre rubricheIl diario di Sonia Questa è la storia di Bea, una bimba speciale

Questa è la storia di Bea, una bimba speciale

di Marina Baldi

Oggi voglio raccontarvi la storia di Bea. La prima volta che ho visto questa bimba in video con la sua mamma, sono rimasta incollata al televisore nel vedere la gravità della sua situazione. Ho pianto perché sono rimasta sconvolta nel vederla, ma poi in pochi minuti ho iniziato subito ad amarla. Beatrice è una bimba sfortunata ha una malattia genetica rarissima, unico caso al mondo. Nessun medico del mondo ha mai visto un caso come questo ed i genitori hanno cercato anche tramite Internet di individuare qualcuno nel mondo che avesse la stessa malattia di Beatrice ma non sono riusciti a trovare nessuno che avesse esattamente la sua stessa situazione. Bea soffre di una patologia che rende le sue articolazioni rigide e dure come la pietra e quindi è immobilizzata in una specie di corazza che le impedisce qualsiasi tipo di movimento. Può muovere solo gli occhi, scuri, bellissimi. Nonostante tutto ciò, è una bimba serena che chiacchiera a modo suo, che esprime pensieri e sentimenti come tutte le persone del mondo. Bea ha una famiglia meravigliosa, in grado di accudirla e di esserle vicina. Ma la sfortuna si è accanita contro questa famiglia e qualche tempo fa Stefania, la mamma , si è ammalata di cancro ed è morta qualche giorno fa. Fino all’ultimo Stefania è stata vicino alla sua bambina la ha accudita e ha cercato di alleviare le sue sofferenze senza pensare a tutto quello che invece passava lei per la cura del cancro. Per chi vuole approfondire la storia di Bea c’è una pagina Facebook che si chiama proprio “Il mondo di Bea”, dove potrete trovare filmati, interviste, iniziative sociali a favore di questa bimba che è amata da tanti personaggi dello spettacolo e che ha bisogno della compagnia di tutti noi. La zia oggi ha preso il posto della sua mamma, cerca di distrarla e non farla pensare al fatto che ha perso il suo punto fermo. Bea ha una bellissima famiglia ed è circondata da tanto amore ed è proprio l’amore che traspare dalle pagine Facebook pubblicate dei familiari che emozionano, che non fanno dimenticare questa storia.

Continua a seguirci:
Tweet 20

Scrivi un commento

Articoli che ti potrebbero interessare