Home Le nostre rubriche La ricetta perfetta per il segno del Sagittario

La ricetta perfetta per il segno del Sagittario

di Astrocarla

Torna l’amatissima rubrica dedicata all’Oroscopo di Io le donne non le capisco, a cura dell’astrologa Carla Ferretti che oggi vi stupirà con una ricetta dedicata al segno zodiacale del mese: il Sagittario.

 

L’entusiasmo, l’ottimismo ed il gusto per la vita sono le fondamentali caratteristiche del segno, ma questi aspetti in senso negativo lo possono portare a punte di irrequietezza ed a crearsi facilmente delle illusioni. Il Sagittario ha larghezza di vedute, una mente aperta e versatile ed è capace di assimilare rapidamente situazioni complesse, però a volte tende a trascurare i dettagli; libertà e movimento sono le sue parole chiave e mal sopporta restrizioni o condizionamenti al suo agire. E’ un segno positivo, determinato e attivo, quando raggiunge un obiettivo ha bisogno di trovare nuovi traguardi; il suo grande potenziale lo porta a potersi esprimere al meglio in varie professioni: può operare proficuamente in campo legale, veterinario, editoriale, nell’insegnamento e nello sport, in ambito linguistico e nel settore dei viaggi.

 

Il Sagittario

 

E’ onesto, giusto e simpatico con un forte senso dell’umorismo, è benvoluto e generalmente ha una vita sociale intensa. L’elemento Fuoco lo rende passionale e nell’amore cerca una persona che sappia essere al suo pari sia nelle manifestazioni passionali che nella vita. Generalmente, i nati nel segno hanno un fisico asciutto, scattante ed un buon metabolismo, per loro è importante svolgere un’attività sportiva perché spesso scaricano lo stress sulla muscolatura; i punti corrispondenti nell’organismo, quindi quelli più sensibili, sono il fegato ed il nervo sciatico. Le caratteristiche del Sagittario sono presenti, ovviamente in forma differente cioè come capacità di dare un apporto all’organismo, anche nelle erbe, spezie ed ortaggi appartenenti al segno, tra queste troviamo la salvia, la cannella e l’uva sultanina. La SALVIA, il cui nome deriva da salvus ossia sano, è nota fin dall’antichità per le sue virtù terapeutiche: ha proprietà antisettiche, diuretiche ed antinfiammatorie, tra l’altro è utile nei casi di emicranie e di disturbi della menopausa, è ottima per chi soffre di diabete poiché riduce la glicemia. La CANNELLA è un antiossidante ed ha proprietà antinfiammatorie, aiuta a combattere il raffreddori ed il mal di gola, è un buon rilassante per i muscoli ed è utile contro il gonfiore di stomaco. L’UVA SULTANINA è ricca di sali minerali e grazie al ricco contenuto di fibre aiuta il transito intestinale combattendo la stitichezza. Protegge il sistema cardiocircolatorio ed è un antibatterico, in questo svolge la sua azione contro i batteri anche nella bocca e riducendo i rischi di formazione delle carie dentali.

RICETTA –  SCAROLA IN PENTOLA ALLA NAPOLETANA (PER 4 PERSONE)

Ricetta per il Sagittario

Prendete due scarole di media grandezza, tagliatele in due massimo tre parti e lavatele. Mentre l’insalata è nell’acqua a perdere le impurità mettete in un tegame largo l’olio, 1 spicchio d’aglio, un po’ di pasta d’acciughe, qualche pinolo, una decina di olive di Gaeta denocciolate e una manciata di uva sultanina, che avrete fatto precedentemente ammorbidire in acqua calda. Ponete il tegame sul fuoco e scaldate leggermente il composto quindi unite l’insalata, pulita e sgocciolata, un pizzico di sale e coprite con un coperchio lasciando cuocere a fuoco basso fino a che la scarola non sarà cotta, sono necessari una ventina di minuti circa. A quel punto togliete il coperchio e mescolate ripetutamente il contorno per far meglio amalgamare i componenti, quindi alzate la fiamma e fate asciugare il liquido in eccesso. Voilà il vostro contorno è pronto.

 

 

 

 

Continua a seguirci:
Tweet 20

Scrivi un commento

Articoli che ti potrebbero interessare