Home Le nostre rubricheL'angolo di Nori Corbucci La scaramantica Marisa!

La scaramantica Marisa!

di Nori Corbucci

Il 19 Aprile Marisa Laurito ha festeggiato il compleanno a casa sua con gli amici di sempre. Io ho la fortuna di essere sua amica del cuore da più di quarant’anni. L’altra sera i suoi amici Renzo Arbore e Gigi Proietti, particolarmente in vena, si sono divertiti ricordando episodi esilaranti della loro vita di grandi protagonisti. Gigi ci ha raccontato, con il suo talento unico, episodi del doppiaggio che adorerei ripetere per voi, ma non farebbero ridere nessuno, perché sono i tempi comici di Gigi che fanno di lui il più grande di tutti. Renzo è sempre divertente, ma quand’è con Gigi diventa divertente al cubo; è come se ci fosse tra di loro una voglia inconscia di superarsi. Così anche lui l’altra sera ci ha raccontato decine di storielle spassosissime che gli sono capitate in giro per il mondo. E’ un grande privilegio essere spettatori di attori del loro calibro. Tra gli ascoltatori divertiti c’erano: Michele Mirabella, Ninì Pingitore, Piero, il compagno di Marisa e un’altra ventina di amici cari.

Marisa è un concentrato di vitalità, è arrivata alla sua festa trafelata perché aveva appena finito di recitare a teatro, senza mostrare stanchezza si è occupata personalmente di tutti gli ospiti. Non solo aveva appena terminato di recitare, ma il giorno prima era stata nelle Azzorre, dove aveva passato 24h. Tutti gli anni, il giorno prima del suo compleanno, parte per un luogo diverso secondo le indicazioni di un suo amico astrologo, che le indica anno per anno il paese più propizio dove andare per avere un anno felice e sereno. Lei da buona scaramantica napoletana ogni anno segue il consiglio. L’anno scorso andò in Canada, tre anni fa in Grecia, quattro anni fa in un’isola caraibica, gli altri non li ricordo. Parte da sola, e nelle Azzorre ha trovato il tempo per farsi dare una ricetta del luogo a base di pollo ed erbe aromatiche che insieme ad altre venti pietanze ha messo sulla bella tavola imbandita per la nostra gioia. Ancora grazie, cara Marisa, da tutti noi che ti ammiriamo e ti vogliamo bene.

Continua a seguirci:

Scrivi un commento

Articoli che ti potrebbero interessare