Home Le nostre rubriche Come la tecnologia ti cambia la vita (soprattutto a km da casa)

Come la tecnologia ti cambia la vita (soprattutto a km da casa)

tecnologia2Immaginate di uscire di casa senza lo smartphone. Manca l’aria, non si è più a proprio agio: potrebbe chiamare la scuola dei bambini, potrebbe arrivare una email importante e non ne avrei notizia fino al mio rientro in casa. Scenario impensabile, almeno per me. Soprattutto da quando mi sono trasferita a Bruxelles: posti nuovi, lingua diversa, abitudini differenti.
Non pensiate che sia facile: per riuscire a metabolizzare il tutto e avere una visione d’insieme di come la vita cambia, ci vuole del tempo. Personalmente, ho capito che anche un semplice cellulare può darti una mano.
Da Whatsapp che ti consente di restare in contatto- e gratuitamente – con la tua famiglia e gli amici, alle applicazioni di Google. Un esempio per tutti: google maps che più volte mi ha salvato la vita consentendomi, quanto meno, di capire dove mi trovassi e di tornare a casa.

Ma tutto questo in qualche modo è già da considerarsi il passato: questi sono dati di fatto , acquisiti. In due parole: ci conviviamo, fanno parte della nostra quotidianità ed è impossibile pensare di poterne fare a meno. Sarà proprio così?
Da qualche giorno mi sono iscritta ad un novo servizio di carsharing ed ho scaricato l’applicazione.
Una app che scarichi dopo esserti iscritto gratuitamente ti consente di avere una mappa e verificare dove sono parcheggiate le auto più vicine a dove ti trovi; quindi verifichi dove è, prenoti gratuitamente e ti avvii.
Per prendere la macchina è sufficiente una card che ti arriva a casa in un paio di giorni e che ti consente di entrare in auto e partire per la tua destinazione . Quando sei arrivato basta chiudere l’auto con la stessa card e da quel momento in poi hai anche finito di pagare (30 cent al minuto). Questo se l’auto ti serve per un breve tragitto o per poco tempo , ma hai anche l’opzione di avere un forfait orario. L’auto si parcheggia gratuitamente in tutte le zone residenziali della città, anche nei posti a pagamento (cosa di cui non devi occuparti). Inoltre non devi ovviamente preoccuparti del carburante, della tassa di circolazione e di tutti gli annessi e connessi che gravitano attorno al possesso di un’automobile.

Tutto ciò tramite un semplicissimo cellulare.
Un’altra novità a cui mi sono avvicinata è la Tv in streaming. Ti abboni facendo anche un primo mese gratuito per verificare se è una cosa che ti interessa o meno e puoi seguire le tue trasmissioni preferite, film, e serie tv in qualsiasi luogo, creare dei profili personalizzati con le tue preferenze e anche con delle limitazioni di accesso per il profilo Kids . Cosa assolutamente da non sottovalutare è che tutti questi programmi li puoi vedere in lingua originale con o senza i sottotitoli, cosa questa che ancora non è presente nella tv tradizionale, se non in qualche sporadico caso.
Inoltre se ti sei abbonato al pacchetto che prevede uno o più apparecchi contemporanei da utilizzare se sei a Londra, a Parigi o in qualsiasi altro posto del mondo, con un semplice collegamento wi-fi puoi seguire ciò che ti interessa anche tramite cellulare.
Quindi, per concludere, come pensare di uscire di casa senza cellulare? La risposta è solo una: impossibile. Unico difetto, la batteria: dovrebbe essere illimitata.

di Daniela Guerritore

Continua a seguirci:
Tweet 20

Scrivi un commento

Articoli che ti potrebbero interessare