Home Lei e luiCoppia e Famiglia Bisogna confessare un tradimento?

Bisogna confessare un tradimento?

di Chiara Villa

Su questo articolo di Io le donne non le capisco parliamo di tradimento.

Un dubbio di difficile soluzione quello che riguarda il confessare o meno un tradimento. Un eterno dilemma amoroso riguarda proprio il tema dell’infedeltà.  Il problema è che si va a intaccare un valore importantissimo nella coppia che è la fiducia. Se questa viene a mancare, viene da se mettere in discussione tutta la relazione, che sia un matrimonio, una convivenza oppure un semplice fidanzamento. Per questa ragione ci si pone l’interrogativo se confessare o meno un tradimento. Ma è solo questa il motivo dell’omissione? Forse no. Possono essere tante le ragioni:paura di deludere l’altro, essere lasciati magari per aver ceduto ad una debolezza… Abbiamo provato a dividere i pro e i contro della confessione del misfatto. A voi il verdetto.

Tradimento

Tradimento

Confessare sempre il tradimento.

Le relazioni amorosi si basano sulla reciproca sincerità, sulla comunicazione trasparente. Bisogna dirsi tutto, evitare che ci siano segreti, quindi il tradimento va confessato il prima possibile. Questo permetterà di far capire al vostro partner che c’è pentimento, dispiacere e accelererà l’eventuale perdono. Inoltre, liberare  se stessi dal senso di colpa, renderà la conversazione con il proprio partner più libera al confronto, senza bugie e cose non dette.  Ma il perdono non è per tutti, quindi bisognerà attendere il responso dell’altro, sperare che la relazione abbia basi solide e cercare di uscirne rafforzati.

In bocca al lupo. 

 

Confessare un tradimento?

 

Non confessare MAI, negare sempre.

Partiamo dal presupposto che non tutti i tradimenti sono uguali: ci sono le avventure di una notte oppure le relazioni extraconiugali. La scappatella è un evento singolo, dettato da un momento di debolezza o accaduto in un determinato contesto che mai si ripeterà. Bel altra cosa se la relazione dura da diverso tempo. Questa situazione è molto difficile da confessare, ma soprattutto da perdonare. Il tradimento non è solo stare con un altra persona, ma va ad intaccare il rapporto di fiducia, senza il quale difficilmente una relazione riesce a sopravvivere a lungo. Inoltre, ammettere un tradimento è un gesto egoistico volto solo ad alleggerire la propria coscienza, scaricando la responsabilità del rapporto sull’altro.

 

Se avete tradito, fatevi un esame di coscienza e decidete voi cos’è meglio per la vostra coppia perché non esiste una ricetta magica in grado di dirvi quale strada è meglio percorrere. Decidete per il vostro bene, ma soprattutto, per quello del vostro partner.

Continua a seguirci:
Tweet 20

Scrivi un commento

Articoli che ti potrebbero interessare