Home Lei e luiCoppia e Famiglia Il fascino e l’arte della seduzione in 10 mosse

Il fascino e l’arte della seduzione in 10 mosse

di Loredana Petrone

Un modo per incontrarsi è deviare dalla propria retta o far deviare l’altro, dunque essere sedotti o sedurre. (Saraval (a cura di), La seduzione – Saggi psicoanalitici, 1989).

Fascino e seduzione sono armi che consapevolmente o inconsapevolmente ognuno di noi esercita nella vita di tutti i giorni per poter raggiungere i propri obiettivi, anche se il fascino ha in sé qualcosa in più, in quanto è l’espressione di tutta la forza della personalità, mentre la seduzione ne è il risultato.

La seduzione, contrariamente a quanto si pensa, non è semplicemente una conquista erotica, ma qualcosa di molto più profondo così come ci dice il significato etimologico. Il termine deriva dal latino [se = a sé, ducere = condurre, guidare] ed indica la raffinata capacità di attrarre, di esercitare un magnetismo in grado di distrarre l’attenzione dagli altri e di condurla verso di sé, letteralmente significa ‘sviare’, ‘far deviare dalla retta via’, indurre l’altro a far deviare dalla retta via, trascinandolo verso la “perdizione”. Tanto che Pasini nel suo libro “La seduzione è un’arma divina” (2012) ritiene la seduzione una “truffa”, una messinscena, una sorta di fascinazione collettiva, che gioca un ruolo fondamentale nella vita di tutti i giorni e domina ogni forma di espressione sociale, la moda, la pubblicità, il mondo dello spettacolo, la letteratura, condizionando i rapporti interpersonali.
 Ha lo scopo di suscitare desiderio per una persona o per un determinato oggetto, offrendo in cambio la promessa di soddisfare un bisogno affettivo oppure un’esigenza materiale.

La seduzione “amorosa”, invece, affonda le sue radici nel nostro inconscio, ma, allo stesso tempo, è condizionata soprattutto dall’aspetto fisico, che, d’altronde, è quello che per primo ci appare di qualcuno. Le donne e gli uomini adottano meccanismi seduttivi differenti.
 Gli strumenti della seduzione femminile variano dai profumi; alla cura della propria immagine; al modo di vestire, a volte seduttivo, quando lascia poco all’immaginazione, a volte seducente, quando si basa sul gioco “immagino” più che vedo; agli accessori di moda; ai gioielli; alla lingerie, allo sguardo; al portamento; al colore dei capelli; al tono di voce; fino ad arrivare alla chirurgia estetica per ringiovanire o perfezionare un corpo che cede ai segni del tempo. Essere in forma ed esibire un corpo armonioso e seducente oggi è diventato quasi un obbligo sociale. Anche se l’arma più importante della seduzione femminile è rappresentata dall’intuito, che si basa sul conoscere i propri desideri segreti e mettersi nei panni dell’altro. La seduzione maschile, invece, avviene tramite il potere, anche se non tutte le donne ne sono attratte, e tramite il corpo, cioè con gesti, atteggiamenti, scelta del look adatto. Anche se la seduzione maschile più che con l’apparenza, si esprime con l’azione: non è importante mostrare, ma saper fare.

 

La seduzione essendo un’arte può essere appresa.

Il decalogo per imparare a sedurre:

1) La bellezza vera nasce dall’autorealizzazione. E’ importante piacere a se stessi ed accettarsi. Una persona che non si piace, purtroppo si troverà a disagio. Ma deve assolutamente intraprendere il proprio percorso di autorealizzazione per comunicare bellezza.

2) Si deve sentire un gran desiderio di sedurre, come Circe con Ulisse.

3) La pazienza è importantissima. Essere un po’ strateghi, lavorare “di lima”, piano piano come i gatti. La seduzione va esercitata al momento propizio, dato che non è mai “truppa d’assalto”.

4) Giocate con il mistero. Ciò che non è detto esplicitamente è più seducente di un discorso dove tutto è specificato.

5) Nella seduzione è importantissimo suscitare il desiderio. Non tanto il proprio, quanto quello della “preda”.

6) Fra seduttore e sedotto si stabilisce un rapporto di reciproca dipendenza. Chi se ne libera per primo, in un certo senso, vince.

7) Non confondere la seduzione con l’attrazione fisica. La seduzione può essere anche soltanto spirituale, ma comunque fortissima.

8) Tutti i mezzi nella seduzione solo leciti, ma sempre senza prevaricare l’altro.

9) L’allegria è seducente così come il silenzio: a patto che tutto ciò sia carico di significato.

10) La seduzione è vita.

 

 

Continua a seguirci:
Tweet 20

Scrivi un commento

Articoli che ti potrebbero interessare