Home Lei e lui Da oggi cambio vita

Da oggi cambio vita

di Loredana Petrone

Non veniamo a questo mondo per dormire. Veniamo al mondo per svegliarci e risvegliarci, e per crescere ed evolvere.”

Può capitare a tutti noi che un giorno ci svegliamo e ci rendiamo conto che nella nostra vita qualcosa non va e che ci calza stretta, si sente allora il bisogno di voler “cambiare vita”.  Una parte di noi non riesce più a stare nella situazione che aveva desiderato e costruito. Improvvisamente ci si confronta con un malessere sotterraneo, con una insofferenza travolgente ed ansia soffocante, e si inizia a desiderare di voler essere “altrove”, anche se non si sa ancora bene dove, in sintesi si sente il bisogno di “cambiare vita”.

La prima reazione di fronte a questo scombuglio interiore è negare a se stessi  che sta accadendo qualcosa di importante, ma non c’è niente da fare: stiamo cambiando, stanno emergendo nuove esigenze, che ci spingono verso il voler “cambiare vita”. Ci si sente strattonati, perché una parte di noi è ancora fortemente legata a ciò che sta vivendo, mentre un’altra chiede, con altrettanta forza, una trasformazione, desidera “cambiare vita”. Tutto ciò porta a dover fare i conti con il senso di colpa, che è sempre in agguato quando si tratta di fare scelte dettate da necessità interiori, invisibili agli occhi esterni. Cambiare, infatti, equivale, sia per sé che per gli altri ad una sorta di tradimento. Se si “cambia vita”  si tradiscono il passato, le aspettative e l’identità che si sono proposte fino a quel momento.

Occorre ricordare, però, che cambiare non è una colpa. La colpa è fingere di essere quel che non si è più.

“Cambiare vita” è accettare di intraprendere il proprio viaggio interiore, da cui inevitabilmente si giungerà trasformato. La fine del viaggio serba incredibili sorprese e magnifiche ricompense. Offrirà una prospettiva nuova su quello che si è e che si può fare, donerà fiducia in quelle che sono le proprie risorse e capacità.

Cosa fare per cambiare la propria vita?

Primi passi da affrontare per cambiare la propria vita:

  1. Cambia la tua routine. Se vuoi rivoluzionare le circostanze della tua vita, inizia con il cambiare le cose che fai ogni giorno. Modificare anche i più piccoli dettagli della tua routine giornaliera può farti sembrare la vita meno noiosa. Fatti ogni giorno questa domanda: “Ciò che sto facendo mi aiuta ad arrivare dove voglio?” Se la risposta è no, fai le modifiche necessarie.
  2. Esamina il percorso della tua vita. Quali sono le tue passioni, interessi e obiettivi? Determina se il tuo stile di vita è in linea con i tuoi valori personali. Probabilmente, in qualche modo, la tua vita e i tuoi valori sono in conflitto. Cosa potresti fare di diverso per aiutarti a raggiungere i tuoi obiettivi.
  3. Lavora sulle tue relazioni.A prescindere dai soldi che guadagni e dai traguardi che raggiungi, non sarai in grado di godere dei tuoi successi se non avrai persone amate con le quali condividerli. Se hai trascurato o hai litigato con una persona cara, impiega del tempo per riallacciare dei buoni rapporti. Devi essere disposto a fare compromessi ed ammettere di avere sbagliato. Instaura delle nuove significative relazioni con gli altri. Se ti senti solo, devi smettere di aspettare che siano gli altri ad avvicinarti. Ricorda sempre di sorridere.
  4. Esci dalla tua zona comfort. Solitamente si ha la tendenza a rimanere intrappolate nella comodità della routine e della familiarità. A prescindere dalle inibizioni e dalla paura di cambiare, gli esseri umani hanno bisogno della varietà per essere felici. Dovresti provare nuove cose ogni giorno.
  5. Vivi il presente. Il modo migliore per sentirsi felici è smettere di rimuginare sul passato e smettere di preoccuparsi del futuro.
  6. Sii positivo. A prescindere da ciò che hai, da dove ti trovi o con chi sei, la tua percezione di ciò che accade è più importante delle circostanze stesse. Prendi l’abitudine di notare gli aspetti positivi delle situazioni in cui ti trovi. Se ti lamenti di ciò che ti accade, contrasta ogni lamentela con una o due osservazioni positive. Smetti di criticare te stesso e le persone intorno a te. Ognuno di noi ha qualità positive e negative. Se ti concentri sempre sulle qualità negative noterai solo quelle e ti sentirai sempre frustrato e infastidito. Se al contrario ti concentrerai su quelle positive, ti sentirai fortunato e grato.
  7. Non paragonare la tua vita a quella degli altri. Parte di ciò che rende le persone infelici è il paragone che fanno con le vite delle altre persone. Spesso abbiamo la tendenza a paragonare i momenti peggiori della nostra vita con quelli migliori degli altri. Nessuno vive una vita perfetta, a prescindere da ciò che si vede dall’esterno. Se ti accorgi di essere geloso della ricchezza, del talento o delle relazioni delle altre persone, ricorda che ognuna di quelle persone ha dovuto affrontare insicurezze e difficoltà forse peggiori delle tue.

Buon viaggio!!!

Continua a seguirci:
Tweet 20

Scrivi un commento

Articoli che ti potrebbero interessare