Home Lei e lui Io viaggio da sola

Io viaggio da sola

di Chiara Villa

Partiamo dal presupposto che partire da sole non significa viaggiare da sole. Infatti, vi accorgerete ben presto di quante persone incontrerete nel vostro percorso che stanno facendo la stessa esperienza. Inoltre, non è necessario partire per trovare se stesse, sempre più donne scelgono di viaggiare per i fatti propri. Per questo è necessario non scordare le regole fondamentali del cosiddetto “SOLO TRAVEL” al femminile.

Il viaggio in solitaria non deve essere necessariamente pensato alla “Mangia, prega, ama”, un’esperienza mistica da cui tornare con nuove consapevolezze. Oggi le donne di qualsiasi età e possibilità economica viaggiano da sole per puro piacere. Ognuna tornerà dal viaggio con il proprio bagaglio d’esperienza, ma quello che è certo sarà una nuova consapevolezza e sollievo dall’ansia dovuta dalla quotidianità. Nulla è più sconvolgente del cambiamento che nasce in chi sperimenta la lentezza di un percorso, la programmazione priva di stress e la leggerezza che nasce dal doversela cavare da sole. Non è facile. Non per tutte. Proprio per questo, se è la prima volta, è bene seguire alcune accortezze dettate soprattutto dal buon senso: viaggiare leggere, aprirsi agli altri che incontriamo lungo il percorso, accettare che non tutto sarà perfetto, ma accettando i contrattempi e godersi la solitudine.

Ecco alcuni passi da rispettare:

  • Scegli la meta con cura

La meta è fondamentale, anche perché ahime, ci sono posti in cui per una donna non è ancora sicuro viaggiare. A supporto, ci sono tante info sul web o gruppi di donne su Facebook ben contente di darvi tutti i chiarimenti possibili.

  • Viaggia leggera

Ricorda sempre che Lessi s more. Poche cose, ma ben selezionate, tanto alla fine portiamo sempre cose che non metteremo. E poi potrete lasciare uno spazio per eventuali acquisti sul posto.

  • Occhio ai documenti di viaggio

Questo vale soprattutto se viaggiate all’estero.  Non viaggiate mai con tutti i contanti addosso e fate una copia dei vostri documenti prima di partire. In caso di furto o smarrimento, sarà molto più facile per voi ottenere una copia in ambasciata o consolato italiano. 

  • Scrivi un diario di viaggio

Alla fine della giornata, annota tutte le cose che hai visitato e tutte le emozioni che hai vissuto. Al tuo ritorno sarà un bellissimo souvenir poterlo rileggere, e ti evocherà nuovamente quello che hai provato, a volte più di una bella foto.

  • Goditi la lentezza del viaggio

Segui il tuo ritmo, non quello degli altri. Questo ti darà una sensazione di libertà e indipendenza che ti renderà una donna più completa ed appagata.

  • Shop local

Non c’è niente di meglio che acquistare prodotti locali per te stessa o per i tuoi cari, qualcosa che parli del tuo viaggio anche quando sarai tornata

Continua a seguirci:
Tweet 20

Scrivi un commento

Articoli che ti potrebbero interessare