Home Lei e luiCoppia e Famiglia Oh cielo mio marito!

Oh cielo mio marito!

di Raffaella De Gregorio
Qualcuno direbbe, “non c’è più religione” qualcun altro “non c’è mai fine al peggio”.
Si, perché la notizia di pochissimi giorni fa lascia senza parole. E’ stata indubbiamente una situazione imbarazzante quella di una sessantenne dall’aspetto giovanile, originaria di Roma, quando è stata scoperta dal marito con il suo “gagliardo” toy boy.
Il misfatto
Il marito della sessantenne, un uomo di quarantotto anni di origine egiziana, ha sorpreso la moglie in soavi tenerezze con un ragazzo più giovane di trentatré anni. Il poveretto, non sapendo cosa l’aspettasse, era rientrato in anticipo a casa dopo una dura giornata lavorativa con la speranza di rilassarsi un po’, ma una volta entrato in casa si è trovato di fronte all’inaspettato spettacolo. La sua reazione è stata ovviamente dura visto che ha iniziato a rivolgere accuse alla “matura” moglie del tipo: “non ti vergogni, potrebbe essere tuo figlio”. L’uomo tradito ha chiesto con veemenza alla coniuge il telefono cellulare per avere conferma che fosse una stabile relazione extraconiugale. Naturalmente, la sessantenne si è rifiutata, mandando su tutte le furie ancor di più il marito, infatti in pochissimi minuti la situazione è peggiorata: l’egiziano ha iniziato ad insultare la moglie con parole e minacce pesanti tanto da farla scappare con il suo aitante e giovane amante.
La Fuga e l’inseguimento
Questi due, una volta saliti a bordo della sua auto, sono schizzati via spediti. Il coniuge furioso, ha iniziato l’inseguimento, degno di un film americano. Le due auto sfrecciando a folle velocità hanno destato il panico tra le strade del quartiere ma poi il marito tradito l’ha avuta vinta arrestando la loro fuga e riuscendo così a sottrarre alla moglie il cellulare e le chiavi dell’autovettura. L’intervento dei carabinieri ha evitato una tragedia e così il “poveretto tradito” è stato accusato di violenza privata ed è in attesa del processo su disposizione del giudice, per ora non potrà avvicinarsi alla moglie. La redazione di “Io le donne non le capisco” non poteva non raccontarvi questa storia, degna della trama di un film, anche se è una delle tante vicende che avvengono quotidianamente in Italia e nel mondo.
A questo punto un quesito però ce lo poniamo, sarà stata una scappatella o qualcosa di più coinvolgente?
Continua a seguirci:
Tweet 20

Scrivi un commento

Articoli che ti potrebbero interessare