Home Lei e luiCoppia e Famiglia Ritorni di fiamma: funzionano oppure è solo una minestra riscaldata?

Ritorni di fiamma: funzionano oppure è solo una minestra riscaldata?

di Corinna Moncelsi
Come ben sapete, a noi di Io le donne non le capisco piace indagare nei sentimenti degli esseri umani, anche quelli più contraddittori. In questo articolo, Corinna ci lascia ad una riflessione: tornare o meno con un ex?

 

Un dubbio amletico: tornare o non tornare insieme? Questo è il problema…la cosiddetta minestra riscaldata può essere ancora buona? Culinariamente parlando potrebbe essere un’ottima idea, visto che spesso alcune zuppe, scaldate e mangiate il giorno successivo possono essere più saporite, ma nella vita di coppia è una buona idea riaccendere il fuoco per riscaldare un amore finito? Probabilmente sono diversi gli aspetti da valutare per prendere una decisione così importante: forse bisogna andare a capire quali sono i motivi per cui la relazione amorosa è diventata una “solita minestra” e perché si è deciso quindi di concludere la storia. Alcune relazioni si esauriscono banalmente a causa della quotidianità, in quanto la routine di tutti i giorni, può rendere noiosa una storia d’amore se da entrambe le parti non c’è volontà di mettere un po’ di sale all’interno delle giornate. In questo caso si diventa a mano a mano quasi due coinquilini tra cui resta una base di affetto e di rispetto ma null’altro. Ci sono poi una miriade di cause che possono far naufragare una storia anche per gravi motivi che spingono le persone ad allontanarsi e a diventare estranei e magari a parlarsi solo attraverso i propri legali.

Lasciarsi in alcuni casi, indipendentemente dai motivi della separazione, e prendersi la cosiddetta “pausa di riflessione” può essere un’occasione per capire cosa si cerca dalla vita e quanto realmente manca il partner nella propria vita. In questo caso, se da entrambe le parti c’è la maturità e la volontà di sistemare ciò che non funzionava all’interno della relazione, si può provare a ricominciare da zero, a patto che non si porti sulle spalle uno zaino pieno di rancori. E’ un lavoro molto difficile da fare e probabilmente la strada più semplice sarebbe quella di continuare la propria vita da coppia separata, anche perché il risultato non è dato per scontato, anzi forse sono maggiori le probabilità di incappare nelle vecchie abitudini e tornare al punto di partenza. Esistono alcuni fattori che possono essere motivanti per una coppia “scoppiata” al riscaldamento della minestra come ad esempio il benessere dei figli, il benessere economico e la paura della solitudine: sicuramente non sono motivi romantici per far rinascere un amore ma non sono da condannare in quanto in taluni casi è necessario essere pratici.

Alla base di tutto bisogna avere una grande capacità di autocritica ed è necessario essere sinceri e leali con l’altro, ma anche con se stessi per capire se effettivamente si tratta solo di nostalgia di vecchie abitudini o se sia vero amore.  Sicuramente è una strada in salita e ricca di ostacoli, ma se è vero amore e se si affronta insieme e con maturità e rispetto, può sicuramente rinascere un legame, a volte anche più forte del precedente, perché si è riflettuto sulle proprie priorità e si è quindi riscoperto il valore di avere il proprio partner accanto ogni giorno.

Continua a seguirci:
Tweet 20

Scrivi un commento

Articoli che ti potrebbero interessare