Home Lei e luiVisto da lui Il mistero dei calzini spaiati

Il mistero dei calzini spaiati

di Francesco Pessa

Ho cominciato a vivere da solo molto presto e mi ritengo molto fortunato ad avere avuto questa possibilità. Diciamo che ho imparato a cavarmela, ad essere indipendente, a cucinare (#Craccostaisereno, non aver timore di me), a sbrigare le faccende domestiche.
Tutte.
Ho sempre avuto una curiosità per un elettrodomestico in particolare, la lavatrice. Da bambino quell’oblò trasparente era uno stargate che portava la mente a storie fantastiche ambientate nelle galassie infinite. Da grande non è poi cambiato così tanto. Dove finisce quel calzino che immancabilmente si dematerializza durante il lavaggio? Perché, santi numi, ne esce sempre uno spaiato?

Lo so, è un quesito a cui molti di noi hanno cercato di dare risposta. Nemmeno Adam Kadmon e Roberto Giacobbo sono riusciti a fornire una teoria credibile. Carlo Lucarelli ci ha dedicato una serie di puntate.

Ma niente.

Al fenomeno dei calzini spaiati, ad oggi inspiegabile almeno quanto la presenza di Al Bano a Sanremo, sono stati dedicati libri, canzoni, addirittura una giornata mondiale, e molte, molte litanie e invocazioni a santi e dei, di ogni religione.

funny-629675_1280

Non avendo risposte dalla scienza, l’uomo si è adattato in 2 modi:

1) Eliminando direttamente i calzini. Vi sarà sicuramente capitato di vedere degli alieni con sembianze umane che si aggiravano per le città, con pantaloni corti e caviglie nude. Valentino, Dolce & Gabbana, vi ringraziamo per averci donato la tendenza A/I 2016/2017.

2)Convincendosi che se indossi 2 calzini diversi sei veramente fico. L’idea, che risolve alla radice il problema, è di Oybò un’azienda di Padova che produce calzini già spaiati all’origine. Genio italico alla massima potenza!

Personalmente continuerò a indossare con orgoglio il mio filo di Scozia, affidandomi alla sorte. In fondo tra un calzino nero e uno blu, con la luce giusta, la differenza non si nota affatto.

Continua a seguirci:

Scrivi un commento

Articoli che ti potrebbero interessare