Home Salute e benessere Il Filler: tutto ciò che c’è da sapere

Il Filler: tutto ciò che c’è da sapere

Il filler è un impianto- intradermico o sottocutaneo- di sostanze, che possono essere naturali com l’ acido ialuronico, o sintetiche,  utilizzato per la correzione delle rughe e il modellamento del volumi del viso.

Ma cos’è l’acido ialuronico?

Si tratta du un elemento costitutivo dei tessuti connettivi dell’uomo e di molte specie animali, e costituisce un elemento fondamentale della matrice viscosa in cui sono immerse le fibre elastiche e le fibre collagene del derma cutaneo. Nella pelle, tra le funzioni svolte dall’acido ialuronico, c’è quella di dare volumi, correggere rughe e solchi, quando trattato chimicamente per perdurare per periodi più lunghi nel tessuto ospite (crosslinking). La sua presenza si riduce col passare degli anni e ciò porta al decadimento delle proprietà meccaniche della pelle.

Le zone da trattare

Si interviene nelle aree del viso in cui la struttura della cute si è assottigliata creando rughe e grinze. Le rughe sono tra i primi segni visibili dell’invecchiamento, seguite solitamente da solchi e perdita di volume sul volto. Lo scopo del filler consiste proprio nella correzione di questi inestetismi cutanei. Ma l’intervento può interessare anche zone del viso nelle quali si sono formate depressioni a causa di un trauma o quando si vuole aumentare il volume di strutture come labbra e zigomi. A volte si utilizza anche per correggere cicatrici ipertrofiche e, in casi selezionati, per la correzione di occhiaie.

Come si interviene

L’intervento consiste in un’iniezione con ago monouso o cannule sottilissime. L’applicazione è piuttosto rapida e i materiali usati sono completamente riassorbibili.

Visita preliminare

Prima di sottoporsi ad un intervento di questo tipo, la consultazione medico- estetica è fondamentale e prevede uin’indagine anamnestica e un esame obiettivo. L’insieme delle valutazioni consente di inquadrare l’inestetismo clinico e di proporre un programma correttivo. E’importante ricordare che si deve sempre ricorrere a professionisti del settore ed evitare scorciatoie – a volte per risparmiare- che possono risultare, in determinati casi, addirittura pericolose.

I costi

Il prezzo varia in base al tipo di filler utilizzato e all’area da trattare. Mediamente, oscilla tra i 300 e i 600 euro.

 

(Foto by robadidonne.it)

Continua a seguirci:
Tweet 20

Scrivi un commento

Articoli che ti potrebbero interessare