Home Salute e benessere Latte, gli usi cosmetici che non ti aspetti

Latte, gli usi cosmetici che non ti aspetti

Sapevate che potete usare il latte che avete in frigo anche come cosmetico? Ecco come!

 

Siete anche voi fan di Zoolander? Allora avrete visto al cinema Kristen Wiig nei panni di Alexanya Atoz, proprietaria della casa di cosmetici Atoz, il cui ultimo prodotto è il super-idratante Youth Milk (“latte della giovinezza”), estratto propio dal latte e da altri elementi “estratti da fiori di cactus, acqua di pozzanghere indonesiane, naturale al 100%.”

Ok, non vi sto dicendo di spalmarvi addosso acqua di pozzanghera, ma sul potere cosmetico del latte c’è sicuramente molto da dire. Personalmente, con tre bambine piccole in casa il latte (intero e possibilmente fresco) non manca mai. Anch’io vivrei di latte, ne bevo tantissimo e adoro anche il latte di mandorle, di riso e di soya (ma no, il caffelatte caldo in piena notte con latte vaccino intero non lo batte nessuno!).

Non tutte però digeriamo bene il latte e soprattutto la moda ci spinge a pensare che il latte all’improvviso non sia più la sostanza digeribile che bevevamo tutte le mattine. Ok, non starò qui a dirvi ciò che penso sull’argomento; dico solo che il latte in casa non deve mancare anche per gli usi cosmetici che forse non conoscete.

1. Il latte intero è perfetto come detergente per pelli sensibili
Le piccole particelle di grasso del latte funzionano infatti come acqua micellare, rimuovendo lo sporco e i depositi di grassi indesiderati dal viso o dal corpo vostri e del bimbo. Basterà utilizzare del cotone imbevuto nel latte e strofinare delicatamente le parti interessate.

2. Schiarisce la pelle
Provate questo: una maschera fai da te, in cui mixare latte e polvere di argilla, da tenere in posa per circa quindici minuti. La pelle aparirà immediatamente più fresca, uniforme e chiara. Merito dell’acido lattico contenuto nel latte, che come tutti gli alfa idrossido acidi (AHA), svolge una funzione schiarente e purificante in profondità.

3. Aiuta ad eliminare i punti neri ed esfolia delicatamente
Per lo stesso motivo del punto precedente, il latte vaccino svolge un’azione altamente purificante dell’epidermide, per cui tamponatelo spesso e volentieri sulle parti problematiche ed aiutatevi con la pinzetta nella rimozione dei punti neri che rimangono.

4. Idrata la pelle in profondità
Il latte è un idratante naturale, ma ciò non vale solo per quello vaccino. Avete mai visto i film in cui Cleopatra o, più recentemente, Charlize Theron, si fanno il bagno nel latte di asina, le cui proprietà sono conosciute da millenni? I grassi del latte in generale donano forza e tono alla pelle senza lasciare residui, formando un film che si deposita a mò di crema, proteggendo dalle aggressioni esterne. per le pelli estremamente secche, potete sostituire il latte comune con il siero o dello yoghurt intero.

5. Idrata i capelli e pulisce il cuoio capelluto
Le proprietà idratanti del latte funzionano non solo sulla pelle, ma anche sui capelli. Se li avete molto secchi usate il latte intero prima e dopo del comune e il vostro problema invece è la cute irritata, pulitela bene con dell’ovatta imbevuta di latte di mandorle e proverete un sollievo assoluto al momento del risciacquo!

Continua a seguirci:
Tweet 20

Scrivi un commento

Articoli che ti potrebbero interessare