Home Le nostre rubricheIl diario di Sonia Il segreto per la felicità sta nel qui è ora? Ne abbiamo parlato con Anna Tatangelo e Rosalia Porcaro

Il segreto per la felicità sta nel qui è ora? Ne abbiamo parlato con Anna Tatangelo e Rosalia Porcaro

di Sonia D'Agostino

Secondo voi il segreto per essere felici sta tutto nell’imparare ad assaporare Il qui è ora? Oppure il passato fa parte del nostro bagaglio e ci aiuta ad imparare da vecchi sbagli?

È questo il tema su cui ci siamo interrogati questa settimana sulla nostra pagina Facebook di Io le donne non le capisco, ed è ciò di cui abbiamo discusso in studio insieme ai nostri ospiti in studio Anna Tatangelo, Rosalia Porcaro e in collegamento telefonico con Stefania Spampinato.

Se da un lato il passato può rappresentare un fardello pesante che non ti fa avanzare. Dall’altro il qui è ora è preziosissimo. Anche se è davvero difficile apprezzare quello che si possiede fino a quando non lo si possiede più. È complicato non farsi condizionare da ciò che ci è accaduto nel passato ma il nostro bagaglio ci aiuta a mettere in pratica qualcosa di già vissuto o provare a non rifare gli stessi errori. Il qui è ora è il momento in cui accadono le cose e come tale va vissuto perché viviamo nel presente. 

Per una cara amica di Io le donne non le capisco, Anna Tatangelo, “il passato aiuta a vivere il qui è ora, è anche grazie a questo che possiamo godere dei momenti attuali, con e senza ferite”. La cantante italiana viene da un anno impegnativo, “tra la partecipazione a Sanremo e la tournée sono stata molto impegnata, e ora mi sto dedicando a un nuovo disco, ho tante idee da sviluppare”. La nascita di un figlio cambia la vita delle donne, “a me ha regalato un momento di grande maturità – continua la Tatangelo- ma mi ha aiutato anche a rivivere dei momenti dell’infanzia che mi sono mancati. Sono  cresciuta in una famiglia numerosa e i miei genitori lavoravano, e sono mancati proprio quei momenti anche banali. Poter recuperare questi momenti insieme a mio figlio è per me un riscatto”. 

Nella vita Anna ha ricevuto molte critiche sul rapporto con Gigi D’Alessio “all’inizio pensavano che fosse una storia di passaggio, ma sono 15 anni che stiamo insieme e abbiamo un figlio di quasi 10, per cui le chiacchiere stanno a zero. Dico grazie a tutto le cattiverie che ho subito, è chiaro che ci sono stata male,  ma è grazie a questo che sono la donna di oggi. Sono serena, e il messaggio che voglio mandare è quello di non farsi buttare giù: le ferite sono le basi della vita. Non si può sfuggire”. 

Stefania Spampinato è nota al grande pubblico grazie alla serie Tv Grey’s Anatomy. Infatti debutta in questa serie nella 14esima stagione nei panni di Carina De Luca (ginecologa bisex). La rivedremo nella 16esima stagione, in onda in Italia da lunedì prossimo. In questi giorni è in Italia: è, infatti, in tour con Alessandro Siani, per promuovere il suo nuovo lavoro cinematografico. Entrambi, infatti, sono protagonisti de “Il giorno più bello del mondo”, nuovo film in uscita il 31 ottobre di cui l’attore napoletano è anche regista. Per Stefania sarà il debutto nel cinema italiano. 

“Vivo a Los Angeles da 9 anni, i primi tre anni ho pianto quasi tutti i giorni, è una città solitaria. Si fa fatica ad instaurare rapporti umani, poi con il tempo le cose cambiano, ora è la mia casa. Ci sono molte opportunità lavorative, ma non è una città facilissima. C’è tanta voglia di arrivare e i rapporti umani si basano su quello che le persone possono fare per te”. 

“Ho lavorato in un ristorante fino al secondo episodio di Grey’s Anatomy – continua l’attrice siciliana. Il medical drama mi ha cambiato la vita. Quando ho ricevuto la telefonata sembravo una pazza, è arrivata dopo tanti anni di gavetta, di solitudine e dopo un lutto importante in famiglia. 

La chiamata di Alessandro, invece, è arrivata dopo un evento organizzato con il WWF. Mi ha visto in un TG e mi ha fatto contattare. Ieri abbiamo presentato alla stampa “Il giorno più bello del mondo”, una Magic Comedy con molti effetti speciali e si ride molto”. 

Rosalia Porcaro, ha lavorato in molti film italiani e nelle trasmissioni comiche più significative come Zelig e l’Ottavo Nano e da mercoledì 30 ottobre la troveremo protagonista a CR4 La repubblica delle donne con Piero Chiambretti.

Continua a seguirci:
Tweet 20

Scrivi un commento

Articoli che ti potrebbero interessare